Le 9 Reti Magnetiche Per Zanzariere Per Porte e Finestre



Le zanzariere magnetiche sono una soluzione semplice ed economica per tenere fuori mosche, zanzare e moscerini. Vediamo quali zanzariere magnetiche scegliere e quali sono le migliori da acquistare.

In estate, gli insetti possono diventare un problema serio e fastidioso. Dalle punture di vespe e zanzare alla presenza di mosche e zanzare che si insediano ovunque e rendono l’ambiente poco igienico. In questo caso, l’uso della zanzariera magnetica è una soluzione efficace ed ecologica per mantenere l’ambiente al sicuro da mosche, insetti e zanzare, senza dover utilizzare stufe, prodotti chimici e aerosol per diffondersi nell’ambiente.

Pertanto, durante i mesi estivi possiamo contare su queste semplici reti da montare su porte e finestre, senza dover usare prodotti chimici o altri trucchi per tenere lontani gli insetti.

La zanzariera magnetica è una soluzione che può essere combinata anche con altri metodi che per ovvie ragioni non possono essere applicati 24 ore su 24. Pensate, per esempio, agli insetticidi o alle zanzariere elettriche che richiedono di ventilare la stanza prima di soggiornarvi, soprattutto in camera da letto.

La zanzariera magnetica è montata su porte o finestre e non richiede alcun intervento particolare; a fine stagione viene rimossa in pochi secondi e conservata per l’uso negli anni successivi.

La tenda a zanzariera magnetica è ideale se ci sono animali domestici in casa che hanno bisogno di andare e venire liberamente. Mostra agli animali solo come entrare e uscire dallo schermo e in breve tempo potranno utilizzare l’apertura senza il nostro intervento per aprire e chiudere le porte.

I magneti permetteranno alla tenda dello schermo di chiudersi automaticamente una volta passato, ed è particolarmente utile se avete le mani occupate e avete bisogno di entrare in casa, ma anche se ci sono bambini piccoli che possono dimenticarsi di chiudere lo schermo.

Gli schermi magnetici per finestre permettono anche di aprire e chiudere liberamente le finestre o le porte-finestre e sono consigliati per l’uso in cucina o in soggiorno, dove le tende o le finestre sono spesso chiuse di notte.

Come scegliere uno schermo magnetico

Per scegliere la migliore zanzariera magnetica cerchiamo di capire la sua struttura e il suo funzionamento. Le dimensioni necessarie devono essere accuratamente controllate in seguito.

Struttura e magneti

Gli schermi magnetici sono schermi senza telaio rigido da fissare al telaio della porta o della finestra. La caratteristica principale di questo tipo di zanzariera è che ha un’apertura al centro che può essere chiusa con magneti. Questo rende molto facile aprire e chiudere la zanzariera, basta aprirla separando i magneti e richiuderla subito dopo.

I migliori schermi magnetici sono dotati di magneti così sensibili che basta passare attraverso lo schermo per aprirlo da soli. Sebbene esistano modelli di schermi magnetici per finestre, la loro facilità di apertura li rende particolarmente utili come schermi per porte che accedono a giardini o balconi. Questi sono i casi in cui questo tipo di zanzariera offre la migliore esperienza d’uso.

Gli economici schermi magnetici hanno magneti distanziati che non sempre si adattano perfettamente ai due bordi dello schermo. Al contrario, una buona zanzariera magnetica avrà più magneti lungo tutta l’apertura che si abbineranno più precisamente senza lasciare spazi aperti.

A volte, numerosi e potenti magneti sono in grado di chiudersi da soli dopo il nostro passaggio, in questo caso si tratta di zanzariere a chiusura automatica con porte che si chiudono da sole.

Dimensioni della zanzariera

La cosa più importante prima di acquistare una zanzariera magnetica è prendere le misure di porte e finestre.

Come regola generale, si dovrebbe scegliere la dimensione dello schermo che più si avvicina alle misure. Ad esempio, se il vano porta è di 86 x 198 cm la dimensione ideale dello schermo sarebbe di 90 x 210 cm.

Si consiglia di seguire attentamente le istruzioni del produttore dove indicato, in quanto a volte è necessario aggiungere da 2 a 4 cm alla dimensione della porta. Il motivo è che lo schermo ha una struttura morbida e per potersi aprire al centro deve avere una certa flessibilità. Inoltre, a seconda del sistema di fissaggio, possono essere necessari alcuni centimetri per l’utilizzo di adesivi e velcro.

Molti produttori indicano una dimensione massima, il che significa che la zanzariera si adatta facilmente anche a dimensioni più piccole. In molti casi, infatti, possiamo ottenere zanzariere magnetiche su misura semplicemente tagliando la parte in eccesso.

In alcuni casi, i produttori possono realizzare zanzariere magnetiche su misura ideali per telai di finestre non standard. Ci sono anche schermi magnetici per finestre che possono essere accorciati per adattarsi al telaio della finestra tagliando lo schermo in eccesso.

Attaccare lo schermo

Le zanzariere magnetiche sono temporanee, quindi sono dotate di adesivi e chiusure in velcro. I lati della zanzariera sono dotati di velcro, mentre dovremo attaccare gli adesivi corrispondenti alla porta con l’altra parte del velcro in modo che la zanzariera aderisca perfettamente agli stipiti.

Questa operazione è semplice ma deve essere eseguita con cura per garantire che lo schermo sia ben teso e che il fissaggio centrale sia efficace. Per rendere l’adesivo più sicuro, è possibile utilizzare anche dei perni per rinforzare l’impermeabilizzazione della zanzariera.

Altri modelli prevedono l’uso esclusivo di nastro biadesivo che può essere applicato direttamente sullo schermo o su un telaio leggero e flessibile da fissare allo stipite.

In alcuni modelli di zanzariere c’è un fissaggio a spillo, che oggi è meno comune perché significa intervenire sullo stipite della porta, ma può essere utile se si vuole fissare la zanzariera tutto l’anno. I perni sono naturalmente adatti per gli stipiti delle porte in legno o eventualmente in plastica. Al contrario, il sistema adesivo funziona su legno, alluminio, PVC, marmo e pietra.

Zanzariera

La zanzariera è realizzata in materiali sintetici, il più comune dei quali è il poliestere. Più piccoli sono i fori nella rete, più facile è tenere fuori mosche e zanzare. Tuttavia, lo scopo della rete è quello di far passare l’aria, quindi è importante che la struttura della rete sia forte ma molto leggera. Nella maggior parte dei casi, la rete è lavabile e riutilizzabile.

Colore della zanzariera

La maggior parte delle zanzariere sul mercato sono nere, bianche o verdi. Il colore non è rilevante se non in ambienti particolarmente bui. Infatti, la rete della zanzariera è molto fitta per impedire il passaggio degli insetti, ma troppo leggera per proteggere dai raggi del sole. Tuttavia, in ambienti particolarmente ombreggiati, una zanzariera magnetica bianca che riflette la luce piuttosto che i blocchi può essere più utile. Al contrario, nelle stanze esposte al sole, una zanzariera scura potrebbe rendere l’ambiente più confortevole.

I migliori schermi magnetici per porte, finestre e balconi

Per aiutarvi a scegliere la zanzariera magnetica, ne abbiamo selezionate nove tra le migliori e più efficaci attualmente sul mercato, in una fascia di prezzo compresa tra i 10 e i 40 euro.

Tra questi, consideriamo il modello Tesa Insect Stop come la migliore zanzariera magnetica di facile montaggio e installazione, con una dimensione standard di 95 cm x 210 cm. Ottima qualità anche per la zanzariera autochiudente Rabbitgoo, disponibile in diverse misure. Di seguito una selezione delle migliori zanzariere magnetiche da acquistare con le rispettive caratteristiche e prezzi.

Lascia un commento