Le 11 Migliori Levigatrici Orbitali E Rotative



Le levigatrici orbitali sono indispensabili per il lavoro professionale, la carpenteria e il fai da te, per la levigatura del legno e di altri materiali come la ceramica, la plastica e il metallo. Vediamo la classifica dei migliori prodotti di quest’anno con i prezzi e le caratteristiche e la guida all’acquisto per capire come scegliere la levigatrice migliore in base alle proprie esigenze.

Le levigatrici orbitali e le levigatrici casuali sono due tipi di levigatrici versatili e facili da usare che hanno quasi sostituito la classica levigatrice a nastro. Sono più pratici e lavorano con un movimento rotatorio circolare che consente di coprire una superficie di levigatura più ampia, velocizzando così il lavoro.

Nelle levigatrici orbitali e nelle levigatrici orbitali la base o la piastra può essere rotonda o quadrata. Un foglio di carta vetrata è attaccato alla piastra, che avrà il compito di levigare sostituendo il lavoro manuale con carta vetrata o altri strumenti.

La levigatrice orbitale per legno è la più ricercata in quanto permette di rifinire tutti i tipi di mobili, tavoli, scaffali, mensole, tende e molti altri lavori di fai da te sia a livello amatoriale che professionale. La levigatrice viene utilizzata per la sgrossatura e la finitura di grandi superfici, ma è anche un buon aiuto per la finitura di dettagli come bordi, curve o piccole parti.

Con il foglio abrasivo la levigatrice è perfetta anche per la lucidatura di vari tipi di metallo. A seconda del lavoro da svolgere, possiamo scegliere una levigatrice orbitale economica o una levigatrice orbitale professionale che ci permette di lavorare per molte ore e di intraprendere progetti più ambiziosi.

Come scegliere una levigatrice: tipi e caratteristiche

Per scegliere la migliore levigatrice orbitale o la migliore levigatrice orbitale, esaminiamo le caratteristiche che le distinguono.

Il potere

La potenza della levigatrice è espressa in Watt, possiamo trovare sul mercato levigatrici orbitali professionali con una potenza fino a 2000 Watt che vengono utilizzate nei cantieri edili o nelle grandi opere. Tuttavia, per acquistare una levigatrice orbitale da usare a casa, sono sufficienti 400 watt per un lavoro di alta qualità e fino a 200 watt per un lavoro occasionale per hobby.

Velocità e oscillazione

Insieme alla potenza, è utile considerare il numero di oscillazioni o orbite al minuto. A seconda del lavoro da svolgere, un numero elevato di orbite al minuto può essere utile per eseguire il lavoro più rapidamente, soprattutto su una superficie di levigatura più grande, o un numero inferiore di orbite per lavori di precisione.

La migliore levigatrice orbitale è quella che permette di regolare la velocità in base alle necessità. È inoltre importante che la velocità venga ridotta all’avvio per evitare danni involontari al materiale in lavorazione.

Alimentazione

Le levigatrici possono essere alimentate a corrente elettrica o a batteria. Una levigatrice a batteria è molto più maneggevole e permette una facile manipolazione senza il disordine di un cavo. Può essere utilizzato anche in giardino o in un garage dove non c’è alimentazione elettrica. Tuttavia, una levigatrice orbitale con cavo consente di lavorare ininterrottamente per tutto il tempo necessario.

Piatto

La piastra o il platorello è la parte della levigatrice che agisce sul materiale trattato. La piastra può essere rotonda, quadrata, triangolare (o a delta). Mentre una levigatrice orbitale può montare tutti i tipi di piastre, la levigatrice orbitale funziona generalmente con una piastra rotonda a causa del movimento rotatorio, come spiegheremo più avanti.

A seconda del lavoro da eseguire possiamo stimare le dimensioni delle piastre, quindi avremo bisogno di piastre più grandi per lavori su larga scala e piastre più piccole per lavori di precisione. Le levigatrici con piastre di supporto intercambiabili sono più comode se dotate di un sistema di bloccaggio per facilitare la sostituzione.

Fogli abrasivi

I fogli abrasivi sono fissati alla piastra o al supporto. Le levigatrici possono essere dotate di carta abrasiva, carta vetrata o fogli di silicone. Il foglio di levigatura deve essere scelto con cura in base al lavoro da eseguire e al materiale da trattare. Le lastre avranno una grana più grossa per la sgrossatura e una grana più fine per la levigatura e la lucidatura.

Il foglio di levigatura è fissato alla piastra con velcro, ma alcuni modelli di levigatrici hanno una molla o una clip a cui il foglio può essere fissato in modo che rimanga fissato durante il lavoro. Possiamo trovare fogli pretagliati con la stessa forma della lastra, oppure possiamo doverli tagliare manualmente.

Aspirazione

La levigatrice orbitale fornisce un sistema di aspirazione per rimuovere la polvere prodotta dal materiale in lavorazione. L’aspirazione è essenziale per fare un lavoro professionale e pulito perché i residui di materiale che andrebbero a finire tra la lastra e la superficie potrebbero rovinare il materiale trattato. Inoltre, la polvere è dannosa per l’operatore che esegue il lavoro.

Le più pratiche levigatrici orbitali hanno un sacchetto per la polvere situato sul retro, in modo che la polvere e i detriti siano facilmente raccolti e poi facilmente smaltiti. In alcuni casi, la levigatrice può essere collegata ad un tubo esterno per la rimozione del materiale.

Levigatrice orbitale o levigatrice orbitale: quali sono le differenze tra i due tipi di levigatrice?

La differenza principale tra le levigatrici orbitali e le levigatrici orbitali sta nel movimento della lastra. La levigatrice orbitale fornisce la vibrazione del piatto secondo un’orbita, mentre la levigatrice orbitale fornisce la rotazione del piatto su se stesso e anche secondo l’orbita.

La levigatrice orbitale è la più adatta per lavorare su grandi superfici, comprese le superfici ondulate. Tuttavia, va notato che con questo metodo viene rimosso più materiale e il movimento orbitale più delicato è necessario per ottenere una levigatura o una finitura.

Una levigatrice orbitale casuale ha di solito diverse modalità, quindi può anche operare in modalità orbitale escludendo la rotazione.

Top: le migliori macchine levigatrici orbitali e casuali da acquistare

La migliore levigatrice professionale è, a nostro avviso, la Bosch GEX 125-150, con una potenza di vibrazione di 400W ridotta al minimo per un uso prolungato e con platorelli di 125 o 150 mm di diametro.

La levigatrice orbitale Dewalt è adatta a tutti i tipi di lavoro grazie alla selezione della velocità e al comodo motore antipolvere.

Tra le migliori levigatrici per il suo rapporto qualità/prezzo, segnaliamo la levigatrice orbitale Makita BO5041, per la sua stabilità e velocità costante anche sotto sforzo. Di seguito i 11 migliori prodotti selezionati, con prezzi e caratteristiche tecniche, compresi in una fascia di prezzo compresa tra i 60 e i 250 euro.

Lascia un commento