Top 9 Cucine a Induzione



Come li scegliete, quali caratteristiche devono avere e quali sono le migliori marche da acquistare? Bialetti, Lagostina, Berndes e Kärcher, in acciaio inox, alluminio, antiaderente e rivestito in ceramica: ecco tutte le risposte con i migliori set di pentole a induzione scelti per le loro prestazioni e il rapporto prezzo/prestazioni.

Si può parlare a lungo di ricette o ingredienti, qualità del prodotto, ecc., ma una volta entrati in cucina, ci sono strumenti che non si possono tralasciare: le pentole. Chi ha scelto il fornello a induzione, sa che per questo tipo di fuoco è necessario utilizzare pentole specifiche, per ottimizzare le prestazioni e soprattutto per non correre il rischio peggiore di bruciare il cibo e la pentola stessa.

Fornelli a induzione: cosa sono e come funzionano

La pentola a induzione è una pentola specifica, che ha un fondo speciale, piatto e multistrato, che deve aderire al meglio alla piastra di cottura, solitamente in vetroceramica. In questo modo, non appena la pentola entra in contatto con il fuoco, si genera un vero e proprio campo magnetico che, in pochi minuti, diventerà una fonte di calore. Il fornello a induzione può essere in acciaio, rame o pietra.

Come scegliere una cucina a induzione: tipi e caratteristiche

Le pentole a induzione sono disponibili in diversi materiali, ma i migliori sono 5:

Acciaio Inox

Sono i più usati, facili da lavare, robusti e resistenti alla corrosione. Con questo materiale, le migliori marche per qualità/prezzo sono Lagostina (clicca qui per vedere la lista) e WMF (clicca qui per vedere la lista) con triplo fondo, super resistente e con un’eccellente performance.

Alluminio

Buon conduttore termico, leggero, economico e facilmente lavabile. In questo materiale, i migliori sono i Berndes (clicca qui per vedere l’elenco dei modelli migliori), in quanto più funzionali e resistenti.

Antiaderente rivestito in teflon

Il fondo interno di queste pentole è ricoperto da uno strato di teflon, che ha lo scopo di non bruciare il cibo, di non attaccarlo e di poter cucinare senza grassi. Un altro vantaggio delle pentole antiaderenti è la comodità della pulizia. Tra i migliori di questo tipo c’è la Bialetti (clicca qui per un elenco dei migliori modelli), che ha uno strato interno in duratek, super resistente ai graffi e molto resistente.

Rivestito con ceramica

Sono i più adatti per cucinare cibi croccanti e ben cotti, con poco olio o grasso. Sono facili da pulire, resistenti ai graffi e la loro superficie non si corrode con gli acidi alimentari. Tra le migliori marche di questo tipo, segnaliamo Moneta (clicca qui per vedere l’elenco dei modelli), dotato di uno speciale rivestimento che rende la cottura migliore e la pentola stessa più leggera.

Ricoperta di marmo

Anche queste pentole, permettono di cucinare senza olio o grassi, per una cucina più leggera. In questa tipologia le migliori marche sono Kasanova (vedi elenco modelli qui) equipaggiata con 3 strati interni di marmo antiaderente e Bialetti (vedi elenco modelli qui) nelle linee rivestite in marmo.

Quali parametri valutare prima dell’acquisto

Oltre ai materiali, per scegliere correttamente la pentola che co-protagonizzerà il successo dei vostri piatti, dovrete prestare attenzione ad alcuni aspetti importanti.

Certificazione

Prima di esaminare i materiali o altre caratteristiche, assicuratevi di avere una certificazione che garantisca l’utilizzo della pentola anche in una pentola ad induzione.

Spessore

Assicurarsi che non sia troppo sottile perché le alte temperature potrebbero scioglierlo.

Fondo

Il fondo migliore è quello a più strati, cioè tra i due strati principali ce n’è uno intermedio, solitamente in alluminio, in grado di diffondere tutto il calore in modo uniforme. Lo strato intermedio è utile anche per non surriscaldare il fondo e quindi ridurre al minimo la possibilità di bruciare il cibo.

Maniglie

Non meno importante è il livello di comfort e di presa che le maniglie sono in grado di offrire. Una buona presa è essenziale, così come la capacità di resistere al calore. Controllare sempre che le impugnature siano ergonomiche.

Il miglior rapporto qualità-prezzo per i set di cottura a induzione

A causa della grande offerta sul mercato, spesso l’acquisto può essere inquietante, quindi cerchiamo di renderlo più facile e specifico.

Le migliori marche, consigliate per efficienza e durata, sono Lagostina, Bialetti, Berndes, Kärcher, AMC, WMF, Alessi. Con questi, potete starne certi, ci sono vari prezzi, dimensioni e spessori, hanno un’eccellente qualità di costruzione, sono resistenti e durano a lungo.

Qui sotto, per la vostra comodità, troverete la nostra classifica con una selezione dei migliori set di cucine a induzione scelti per le loro prestazioni e il loro valore. Ora non vi resta che scegliere cosa cucinare e cosa gustare.

Lascia un commento